Nuovi progetti e investimenti per le scuole di Chiaravalle

Credo sia doveroso condividere anche qui su questo blog un articolo del mio capogruppo in Consiglio Comunale Andrea Mosconi. Un articolo in difesa rispetto alle accuse ingiuriose e infondate che NCD ci ha mosso in questi giorni sulla stampa locale.
Non serve aggiungere che condivido a pieno quanto scritto nel documento sottostante.
Buona lettura!
Damiano

Il Gruppo Consiliare Chiaravalle Bene Comune intende replicare all’articolo apparso su Vivere Jesi a firma NCD (Nuovo Centro Destra) con il quale si sostiene che il Comune venderebbe le scuole.

Grazie al buon governo della città esiste la concreta possibilità che il Comune di Chiaravalle investa diversi milioni di euro per la costruzione di due NUOVE scuole. Altro che vendita di quelle esistenti!

A seguito di alcune domande presentate dall’Ente, l’INAIL potrebbe concedere al Comune di Chiaravalle, con un provvedimento finale la cui emanazione è rimandata all’autunno prossimo, fondi in anticipazione destinati alla costruzione di nuove scuole per un importo massimo di 12 milioni. La somma necessaria per la costruzione degli edifici scolastici verrà indicata a seguito dell’espletamento delle progettazioni, la cui realizzazione è in fase di assegnazione.

A ristoro delle somme concesse, l’INAIL chiede la restituzione di una canone annuo pari al 3% dell’importo concesso, il cui finanziamento da parte del Comune di Chiaravalle verrà garantito con una riduzione delle spese della struttura a seguito di una riorganizzazione della macchina comunale. Continua a leggere Nuovi progetti e investimenti per le scuole di Chiaravalle

L’Amministrazione lavora per davvero – risposta alle inesattezze di Apertamente

Dopo aver letto attentamente il comunicato del gruppo di opposizione Apertamente (Togni, Tanfani), pubblicato sul Resto del Carlino e su Vivere Jesi in vista del Consiglio Comunale di oggi non posso non evidenziare le molteplici inesattezze che reca.

Penso alle somme stanziate a bilancio per le spese legali per la questione ex Cral, alla richiesta di costituzione di una commissione ad hoc sempre per la medesima materia – mero doppione di quella urbanistica che può essere convocata anche su impulso degli stessi consiglieri – o alla fondatezza sul risarcimento chiesto per l’utilizzo dei locali da parte delle associazioni. Non mi interessano ora queste questioni, le affronteremo nella sede competente e cioè in Consiglio Comunale.

Mi interessa affrontarne un’altra:
Il comunicato dichiara che il Sindaco è contrario ad alcune vicende la cui paternità, secondo il gruppo di opposizione Apertamente, è riconducibile al PD, ai DS e addirittura al PDS e precisamente: all’operazione Fintecna (e cioè alla costruzione del supermercato), alle previsioni di sviluppo così come previste dal PRG del 1996, alla vicenda discarica e biogas nonché alla questione SIC 1.

Proprio in base a questa contrarietà i consiglieri Togni e Tanfani pongono al Sindaco un domanda: perché ti sei alleato con il PD costituendo la coalizione Chiaravalle Bene Comune PD – SEL e perché continui a governare con il PD?

La risposta è molto semplice: la politica è rivolta al futuro, tutela i futuri interessi dei cittadini, compie le scelte per la realizzazione della Chiaravalle che vogliamo, costruisce la società in cui vogliamo far crescere i nostri figli. Continua a leggere L’Amministrazione lavora per davvero – risposta alle inesattezze di Apertamente