Buona la prima per OndaSinuosa

Abbiamo già trattato di recente l’argomento “OndaSinuosa” ma le note della performance di Marina Rei, esibitasi lo scorso sabato 2 aprile nella terza e ultima serata (dopo quelle di L’Aura e Levante) della nostra rassegna dedicata al rock in rosa, sono ancora nell’aria, quindi mi sento di fare un plauso a chi, nell’Amministrazione Comunale, nella Fondazione Chiaravalle-Montessori e nel Piccadilly Social Club, si è speso in questi mesi per realizzare la prima edizione di questo nostro festival.

Manifesto ONDA SINUOSA_70x100_STAMPA_02Con lo sforzo di questi tre enti organizzatori siamo riusciti a portare ad esibirsi dentro al nostro teatro – sempre più casa della cultura non solo chiaravallese, ma di tutte le Marche – tre artiste di fama internazionale, tre declinazioni diverse tra loro (per età, genere musicale e pubblico) della musica al femminile italiana che con le loro voci e strumenti hanno saputo ammaliare le centinaia di persone che hanno deciso di scommettere su questa manifestazione comperando biglietti e abbonamenti. Continua a leggere Buona la prima per OndaSinuosa

Concerto di Levante SOLD OUT!

Nella serata di sabato 12 marzo la seconda “ondaSinuosa” si è abbattuta sul nostro Teatro Valle, un’ onda siculo-torinese dal nome di Levante.

Non è mio compito parlare a livello tecnico della stupenda serata musicale che tutta Chiaravalle ha vissuto, ma voglio sottolineare che questo concerto ha fatto il tutto esaurito, un risultato che, dopo la già ottima partenza di due settimane fa con L’Aura, non può che inorgoglire gli organizzatori tutti.

Un plauso perciò va a chi da mesi si sta spendendo all’interno dell’Amministrazione comunale, della Fondazione Chiaravalle-Montessori e del Piccadilly Social Club perché serate così rimangano e segnino sempre più la cittadinanza.

Un’ultima riga di ringraziamento va a Giordano Canonico, per i pochi che non sapessero il perché rimando al post che la stessa Levante ha pubblicato sulla sua pagina Facebook.
Un post che mi sento di condividere.

Alla prossima ondaSinuosa!

Damiano Costantini