Pamela Villoresi a Chiaravalle per celebrare il ventennale del nostro teatro.

Questo è un mese speciale per il Teatro Comunale di Chiaravalle: dopo essere stato chiuso nel 1985 e sottoposto a un lungo restauro, il 25 ottobre di 20 anni fa esso fu restituito ai chiaravallesi, che poterono tornare – o, nel caso dei più giovani, iniziare – ad ammirare la sua bellezza e a goderne come di un insostituibile spazio culturale. Non a caso la sua riapertura fu segnata da un evento straordinario: la prima assoluta di una composizione scritta ad hoc dal Maestro Salvatore Sciarrino e interpretata da 100 sassofoni.

E con un evento altrettanto straordinario vogliamo festeggiare il ventennale: sabato 28 ottobre la grandissima Pamela Villoresi (che già applaudimmo 20 anni fa nella prima stagione di prosa successiva al restauro) porterà in scena un intenso spettacolo dedicato ad un’altra stella del palcoscenico e più in generale a quella “scatola magica” che è il teatro. Sarà l’occasione per inaugurare – in anteprima e con prezzi speciali – la nuova stagione teatrale (che poi proseguirà a novembre) e la programmazione artistica e culturale 2017-18 di Chiaravalle “Città più bella”.

Un ringraziamento speciale all’assessore alla cultura Francesco Favi.

Non mancate!

FB_IMG_1508089731602

Buona la prima per OndaSinuosa

Abbiamo già trattato di recente l’argomento “OndaSinuosa” ma le note della performance di Marina Rei, esibitasi lo scorso sabato 2 aprile nella terza e ultima serata (dopo quelle di L’Aura e Levante) della nostra rassegna dedicata al rock in rosa, sono ancora nell’aria, quindi mi sento di fare un plauso a chi, nell’Amministrazione Comunale, nella Fondazione Chiaravalle-Montessori e nel Piccadilly Social Club, si è speso in questi mesi per realizzare la prima edizione di questo nostro festival.

Manifesto ONDA SINUOSA_70x100_STAMPA_02Con lo sforzo di questi tre enti organizzatori siamo riusciti a portare ad esibirsi dentro al nostro teatro – sempre più casa della cultura non solo chiaravallese, ma di tutte le Marche – tre artiste di fama internazionale, tre declinazioni diverse tra loro (per età, genere musicale e pubblico) della musica al femminile italiana che con le loro voci e strumenti hanno saputo ammaliare le centinaia di persone che hanno deciso di scommettere su questa manifestazione comperando biglietti e abbonamenti. Continua a leggere Buona la prima per OndaSinuosa