Un Consiglio Comunale per pochi!

Da tanti anni mi interesso della Pubblica Amministrazione e decine sono i Consigli Comunali a cui ho assistito. Ma quello che ho visto stasera è davvero vergognoso. Arrivati con un ritardo di circa 30 minuti, i Consiglieri Comunali del gruppo PD Frullini e Ruggeri (Fonti assente) hanno lasciato l’aula dopo appena un’ora e mezzo senza fornire una minima giustificazione. Il Consigliere Morbidoni si è assentato dalla seduta alla stessa ora adducendo motivi personali. In pratica nessun Consigliere del gruppo PD è rimasto in aula. Dopo ulteriori 40 minuti hanno lasciato l’aula anche i Consiglieri del gruppo Siamo Chiaravalle Camerucci e Spinsanti affermando: “Tanto per garantire il numero legale della seduta bastano i Consiglieri che rimangono”.

In pratica dopo 180 minuti dall’inizio il Consiglio Comunale era composto solo dai Consiglieri di maggioranza Chiaravalle Bene Comune (Amicucci, Chiappa, De Santis, Favi, Gini, Mosconi, Re), dagli assessori Gobbi ed Alcalini e, oltre al Sindaco, dai Consiglieri di opposizione Apertamente (Togni e Tanfani).

Mai vista una disattenzione così totale e brutale alla vita dei cittadini i cui rappresentanti, invece di partecipare, discutere, suggerire o contrastare le scelte politiche portando avanti gli interessi della collettività, hanno preferito tornare a casa. E pensare che oggi si è discusso di argomenti essenziali come le variazioni di bilancio, il documento unico di programmazione 2018-2020 e il progetto di riqualificazione di piazza Mazzini!

Ringrazio i Consiglieri di opposizione Togni Ettore e Tanfani Stefano per il forte senso istituzionale dimostrato, partecipando – pur su posizioni diverse ma democraticamente argomentate – a scelte importanti se non indispensabili alla vita della nostra comunità.

Damiano Costantini