Partono i lavori di un nuovo spogliatoio al campo dei Pini, in un più ampio progetto di riqualificazione ed adeguamento della struttura.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Partono i lavori di un nuovo spogliatoio al campo dei Pini, in un più ampio progetto di riqualificazione ed adeguamento della struttura.

Cari cittadini, come saprete leggendo i giornali, dopo le polemiche sulla nomina di Eleonora Chiappa, al teatrino politico di Chiaravalle va di scena una nuova puntata: quella centrata sull’ex assessore Frullini a cui ho revocato la delega ai lavori pubblici  (richiesta dalla maggior parte dei Consiglieri del PD per inefficacia e mancata partecipazione), messa in atto dalla stessa segreteria del PD che ha utilizzato l’ex assessore, per poi scriverne l’epitaffio, con il mero scopo di prendere le distanze da questo Sindaco in vista delle prossime elezioni.

Ma come in precedenza detto a questi giochini politici di basso livello, che nulla hanno a che fare con il bene dei cittadini, non voglio partecipare.

Preferisco parlare dell’impegno di questa Amministrazione per la riqualificazione e la valorizzazione dei numerosi impianti sportivi di cui è dotata la nostra città, un patrimonio che consente l’incontro e lo svago di tantissimi giovani.

Ora è la volta del campo di calcio di via Sant’Andrea, denominato “campo dei Pini”, su cui effettueremo più interventi. Un primo intervento di particolare importanza interesserà il campo dei Pini: è in fase di esecuzione una struttura a confine del campo per proteggerlo da ulteriori esondazioni del torrente Triponzio, mettendo così in sicurezza non solo il campo, ma soprattutto i ragazzi che vi giocano.

Il secondo lavoro, che partirà a giorni, riguarda la ristrutturazione e l’adeguamento degli spogliatoi, e prevede la realizzazione di una nuova struttura adibita a tale uso. E’ necessaria, infatti, una riorganizzazione degli spazi del campo, anche in considerazione dell’assiduo e continuativo utilizzo che ne viene fatto da parte degli atleti. Alla costruzione del nuovo blocco, che andrà a sostituire il container attualmente in uso, si affiancherà la riqualificazione delle attrezzature, per garantire una migliore ed adeguata fruizione dell’impianto sportivo. Il nuovo spogliatoio sarà provvisto di docce e godrà di un moderno sistema di impiantistica termo-idraulica ed elettrica.

Inoltre, siamo fiduciosi di ottenere le ulteriori autorizzazioni per la realizzazione di un nuovo campetto in erba sintetica, della dimensione 20 x 15 metri, di cui potranno usufruire i bambini più piccoli, come ci è stato più volte chiesto dalla società sportiva Biagio Nazzaro. Questa nuova struttura sarà ricavata nello spazio ai margini del parcheggio del campo. Il parcheggio rimanente sarà interamente riqualificato.

Il costo complessivo degli interventi ammonta ad oltre 100.000,00 euro, di cui 50.000,00 acquisiti tramite un mutuo a tasso zero contratto con l’istituto per il Credito Sportivo del valore di 50.000 Euro.

La nostra Amministrazione investe in modo così consistente negli impianti sportivi perché crediamo che sia fondamentale dare ai nostri giovani uno spazio di sana aggregazione e di confronto, dove il tempo libero è impiegato non solo nello svago ma anche in uno sviluppo armonico e sociale di sé. Di spazi di questo tipo a Chiaravalle ne abbiamo molti, e che coinvolgono ogni genere di sport: si tratta di non perdere questo capitale prezioso e di agirvi con manutenzioni mai effettuate ed interventi mirati per preservarlo anche per le future generazioni.

Damiano Costantini

campo pini 4.jpg

Annunci