ELEONORA CHIAPPA E’ IL NUOVO ASSESSORE DEL COMUNE DI CHIARAVALLE.

Il Sindaco ha nominato la Consigliera Eleonora Chiappa assessore della propria Giunta affidandole le deleghe ai rapporti con le Associazioni sportive e per la promozione dello sport, manutenzione e sviluppo impiantistica sportiva, decoro urbano, protezione civile, ambiente, nonché la firma delle pratiche e degli atti relativi alle materie suddette.

A poco più di un anno dal termine del mandato il Sindaco Costantini annuncia un impegno ancora più intenso nella riqualificazione e ampliamento degli impianti sportivi con l’obiettivo di realizzare un insieme di impianti e strutture, di varie dimensioni e destinate ad utilizzi diversi, secondo le esigenze e le necessità delle associazioni sportive, anche mediante un progetto che caratterizzi il futuro, dal punto di vista sportivo, della nostra Comunità. Non c’è dubbio che Eleonora Chiappa sia la persona più adatta a svolgere questo ruolo: oltre al suo passato da pallavolista ad alti livelli, conosce da vicino la realtà sportiva chiaravallese e in questi 4 anni ha svolto il delicato ruolo di contatto tra l’amministrazione comunale e le società sportive.

Non sono di minore importanza le altre deleghe e in particolare quella relativa alla Protezione Civile: gli eventi sismici dell’ultimo anno oltre al rischio idrogeologico legato ai fenomeni piovaschi di grandi intensità verificatisi con sempre maggiore frequenza negli ultimi tempi, dimostrano che serve un’attenzione enorme nella preparazione delle squadre di intervento e nell’adeguamento della loro dotazione di strumenti. Avere a disposizione un assessore che avrà l’organizzazione della Protezione Civile tra i suoi compiti principali rappresenta una garanzia importante per i cittadini chiaravallesi.

Vengono contestualmente specificate le deleghe assegnate a Francesco Favi che continuerà in ogni casi a detenere anche quelle precedentemente assegnate: cultura, pubblica istruzione, politiche giovanili e cultura dello sport. All’Assessore Favi è stato assegnato il compito di valorizzare il monastero e gli altri beni storici ed architettonici del Comune di Chiaravalle nonché la firma delle pratiche e degli atti relativi alle materie suddette. Dopo decenni di inattività, nel 2017 l’Amministrazione Comunale farà partire i primi lavori di recupero del monastero che si trova a fianco dell’Abbazia di Santa Maria in Castagnola, rifacendo il tetto dalla parte che si affaccia su Piazza Garibaldi. Questo sarà il primo passo di un percorso molto più lungo che nei prossimi mesi vedrà aprirsi una riflessione, che coinvolgerà tutta la città, sul futuro di quei grandi spazi, da troppo tempo abbandonati. E’ sempre doveroso ricordare che solo grazie ad una difficilissima battaglia condotta dal Sindaco Costantini e da questa Amministrazione è stata evitata la costruzione di un supermercato da 3 mila metri quadrati proprio di fianco al chiostro, nell’area ex Fintecna. Se quel progetto si fosse realizzato, oggi sarebbe quasi paradossale parlare di recupero architettonico di strutture secolari di grande valore storico e artistico.

All’Assessore Favi viene anche assegnato il compito di dare ancora maggiore impulso alle iniziative per valorizzare l’immagine di Maria Montessori, ovviamente a strettissimo contatto con la Fondazione Chiaravalle Montessori di cui il nostro ente è  il socio guida.