Replica ad “Apertamente” sulla questione ex Cral

Replico all’articolo apparso oggi sul Resto del Carlino scritto dal gruppo consiliare “Apertamente” (Togni, Tanfani):
I partiti (PD e SEL) che compongono la coalizione che amministra Chiaravalle si sono impegnati, sin dalla stesura del programma elettorale, ad effettuare una riqualificazione dell’area ex Cral senza la costruzione di un supermercato nel centro storico della città.

Addirittura durante la campagna elettorale il sottoscritto e l’intera lista Chiaravalle Bene Comune hanno reso edotto il Commissario Prefettizio dell’imminente costruzione del supermercato, bloccata proprio grazie al nostro intervento. Lo abbiamo fatto, supportati dagli stessi partiti (PD, SEL) anche durante il nostro attuale mandato, con atti amministrativi concreti.

Ringrazio il gruppo Apertamente che riconosce pubblicamente al Sindaco, sin dal 2010, la sua ferma volontà di non riqualificare l’intera area in questione attraverso la costruzione di un supermercato.

Quello che non ho ancora capito, come non lo hanno ancora capito i cittadini, è se il Gruppo Consiliare Apertamente (Togni, Tanfani) sia favorevole o contrario alla costruzione del supermercato a pochi metri dal monastero utilizzando il cd. “orto del prete” come strada di accesso.

Damiano Costantini

Annunci