Opere rock a Chiaravalle, L’altra parte della Luna

Non solo politica su questo blog. Ogni tanto è bello poter affrontare altri argomenti che mi stanno a cuore, come la musica, specialmente se questi vanno a creare, tramite lo sforzo di decine di chiaravallesi, un’opera rock.

Ovviamente sto parlando di “L’altra parte della Luna”, il musical completamente ideato, scritto e interpretato dai ragazzi stessi della Vicaria di Chiaravalle, frutto di ben tre anni e mezzo di lavoro, pronto a debuttare domenica prossima presso il Palasport cittadino (in replica anche la sera successiva).

Quest’opera affronta il tema difficile delle relazioni umane, evidenziando in particolare l’esigenza di un impegno da prendere quotidianamente per abbattere i muri della differenza e della diffidenza

Qui sopra il teaser dell’evento

Proprio come nella trama del loro musical, oltre 80 ragazzi di Chiaravalle si sono dovuti mettere in gioco in prima persona, scontrandosi, trovando soluzioni e lavorando gomito a gomito con collaboratori più adulti per ottenere un fine comune. Tra questi mi sento di ringraziare personalmente Tonino Chiuchiù per l’impegno profuso negli spettacoli parrocchiali da decenni a questa parte.

Sono sicuro che quest’esperienza si tramuterà per tutti loro in un’ottima palestra di vita, non mi resta perciò che augurare loro il meglio e aspettare la sera della prima per poter applaudire come si deve.

Damiano Costantini